uova per carbonara

Uova per carbonara: come utilizzarle in cucina

Si avvicina il Carbonara Day e, per goderti a pieno questa prelibatezza, vediamo quali sono gli accorgimenti per utilizzare le uova crude nelle preparazioni in cucina.

Le uova possono presentare molti problemi dal punto di vista della sicurezza alimentare: nelle uova crude, in particolare nel guscio, possono essere presenti Salmonella, Staphylococcus Aureus, Coliformi fecali e Campylobacter.

È molto importante sapere come acquistare, maneggiare e conservare questo alimento.

Vediamo quindi cosa devi sapere dal carrello della spesa alla tua cucina:

Le uova al supermercato

Le uova sono classificate in base alla qualità come:

  • categoria Extra
  • categoria A o “uova fresche”
  • categoria B

Le uova di categoria Extra sono le più fresche.

È importante tenere in considerazione questo aspetto soprattutto per preparare piatti che prevedono nella ricetta le uova a crudo, come la carbonara.

Sulle uova è apposto un codice per la tracciabilità che contiene tutte le informazioni relative ad allevamento, paese di produzione, data di scadenza o, alternativamente, di deposizione

Le uova in cucina

Questi piccoli accorgimenti ti aiuteranno a maneggiare in sicurezza le uova nella preparazione dei tuoi piatti:

  1. Controlla la freschezza dell’uovo inserendolo in un pentolino pieno d’acqua e guardando come si muove: quando l’uovo è fresco si deposita sul fondo.
  2. Non lavare mai le uova. Contrariamente a quanto si pensa, questa pratica va evitata perché il guscio delle uova è poroso e il lavaggio fa penetrare la sporcizia al suo interno.
  3. Non far entrare in contatto l’interno dell’uovo con il guscio quando lo rompi: c’è il rischio di contaminazione crociata
  4. Getta il guscio subito dopo aver rotto l’uovo, non lasciarlo vicino ad altri alimenti ed utensili: c’è il rischio di contaminazione crociata

Le uova in frigorifero

Conserva le uova in frigorifero perché la bassa temperatura rallenta la crescita microbica.

Ed ora per preparare una carbonara alternativa in piena sicurezza alimentare dai un’occhiata a questa ricetta.

Daniela Maurizi chi è

Laureata in Chimica con specializzazione post-laurea alla De Montfort University di Leicester (UK),

mi occupo da sempre di Sicurezza Alimentare.

Lo faccio con la mia azienda, Gruppo Maurizi, ma anche come formatrice e relatrice in Master e Convegni nazionali.

Invitata spesso in radio e televisione come esperta, collaboro con DiMartedì, il programma di Giovanni Floris.

Nel tempo libero divoro film in lingua originale e mi nutro di musica pop.

Il mio piatto forte?
Il tiramisù con le uova delle mie galline.