spesa sicura allergeni alimenti

Spesa sicura: gli allergeni

Come facciamo la spesa al supermercato se abbiamo un’allergia alimentare?

La legge prevede obblighi di informazione ai consumatori che ci tutelano, vediamo quali.

Esistono tantissime allergie alimentari, e commercializzare gli alimenti all’interno del territorio europeo con le dovute accortezze non è semplice.

Per risolvere il problema, l’Unione Europea ha stabilito una serie di allergeni che devono essere obbligatoriamente comunicati ai consumatori europei.

L’elenco allergeni

È definito a livello europeo in base a studi e statistiche e comprende 14 alimenti.

Nei paesi extra europei può essere diverso: l’elenco allergeni degli Stati Uniti, per esempio, è più breve e non comprende:

  • sedano
  • senape
  • semi di sesamo
  • anidride solforosa
  • solfiti
  • lupini
  • molluschi
elenco-allergeni-in-europa

Gli allergeni in etichetta

I consumatori devono essere sempre informati sugli allergeni presenti negli alimenti: i produttori devono riportare sulle etichette il nome degli allergeni con un carattere diverso dagli altri (grassetto).

Per esempio, se acquistiamo il gelato confezionato, possiamo trovare nell’elenco ingredienti la lecitina di soia, un additivo utilizzato frequentemente: in questo l’etichetta riporterà “lecitina di soia”.

Spesso leggiamo in etichetta “può contenere tracce di”: è importante sapere che l’utilizzo di questa frase non è richiesto dalla normativa sugli allergeni.

I produttori appongono la dicitura in etichetta su base volontaria perché non esiste questo tipo di obbligo.

I consumatori allergici ricevono le stesse informazioni sugli allergeni in ogni Stato UE, quindi la spesa è sicura in tutti i supermercati europei.

Daniela Maurizi chi è

Laureata in Chimica con specializzazione post-laurea alla De Montfort University di Leicester (UK),

mi occupo da sempre di Sicurezza Alimentare.

Lo faccio con la mia azienda, Gruppo Maurizi, ma anche come formatrice e relatrice in Master e Convegni nazionali.

Invitata spesso in radio e televisione come esperta, collaboro con DiMartedì, il programma di Giovanni Floris.

Nel tempo libero divoro film in lingua originale e mi nutro di musica pop.

Il mio piatto forte?
Il tiramisù con le uova delle mie galline.

Condividi anche tu la Sicurezza Alimentare: