Mangiare in Italia è una cosa seria: in diretta con Gastone Pierini

Gastone Pierini, che oggi ho avuto il piacere di intervistare, è patron del MOMA , ed ha un bistrot ed un ristorante stellato con cucina easy di qualità. Da sempre si occupa di ristorazione con il fratello Franco, ed ha un legame forte con il territorio e i micro produttori.

Vi riassumo di seguito la nostra intervista.

Gastone Pierini si prepara per la ristorazione del futuro. Tutti aspettiamo il momento in cui finalmente potremo tornare al ristorante. I luoghi più importanti per convivialità, vita sociale e quotidianità sono quelli che ci mancano di più. E mentre sogniamo questo giorno ci chiediamo come sarà.

Accoglienza e plexiglass

La ristorazione del futuro sarà completamente diversa. Nuove competenze entreranno nel “manuale” di chef e ristoratori: la sicurezza sarà totale e invisibile, e si lavorerà ancor di più sull’emotività. Sarà proprio la capacità di trasmettere emozione che aiuterà le persone a non pensare alle distanze. Accoglienza e plexiglass non vanno d’accordo però i ristoratori, con tutto il calore possibile, sapranno preservare la convivialità che è la base della ristorazione.

Delivery stellato

È molto difficile realizzarlo, il futuro forse è un semilavorato consegnato a casa con tanto di video dello chef che aiuti per fine preparazione ed impiattamento, e tanti chef domestici si cimenteranno nella cucina stellata, è una rivoluzione.

Il take away

Non tutti i piatti possono essere consumati così, ci saranno menù ad hoc per coccolare chi si vuole concedere un piatto da chef in attesa di tornare a sedersi al ristorante.

Cucina etica

In questo momento difficile per tutti, i micro produttori delle tanto amante specialità italiane soffrono molto. Questa è la più grande sfida: difendere la qualità.

 

Rivedi la nostra intervista al Patron del Moma Gastone Pierini

Daniela Maurizi chi è

Laureata in Chimica con specializzazione post-laurea alla De Montfort University di Leicester (UK),

mi occupo da sempre di Sicurezza Alimentare.

Lo faccio con la mia azienda, Gruppo Maurizi, ma anche come formatrice e relatrice in Master e Convegni nazionali.

Invitata spesso in radio e televisione come esperta, collaboro con DiMartedì, il programma di Giovanni Floris.

Nel tempo libero divoro film in lingua originale e mi nutro di musica pop.

Il mio piatto forte?
Il tiramisù con le uova delle mie galline.