listeria pericoli spiegazione daniela maurizi

Listeria, facciamo chiarezza!

In questi giorni è al centro della cronaca la questione della listeria nei prodotti surgelati.

Nel video qui sotto vi spiego cosa comporta davvero la listeria per la sicurezza alimentare.

 

Che cos’è la listeria?

La listeria monocytogenes non è un virus, è un batterio patogeno che può portare una malattia chiamata listeriosi.

È un batterio molto comune nell’ambiente, possiamo trovarlo nell’acqua, nelle feci degli animali, nella frutta e nella verdura.

Generalmente i batteri, un po’ come gli esseri umani, hanno bisogno, per crescere e moltiplicarsi, di una temperatura compresa tra i 25 e i 37 gradi.

La listeria, invece, riesce a crescere e riprodursi anche a temperature basse ed è pericolosa per le categorie sensibili quali bambini, donne in gravidanza, anziani o malati. Spesso si può essere portatori sani di listeria e non avere nessun sintomo.

 

Quali sono le buone pratiche che dobbiamo seguire?

È importante osservare le corrette pratiche igieniche per mettere a tavola un pasto sano:

  • Lavate bene frutta e verdura prima del consumo o della cottura. Lavate con la stessa attenzione anche la frutta da sbucciare
  • Evitate la c.d. contaminazione crociata “sporcando” la frutta e la verdura lavate stesse con batteri di altri alimenti, per esempio utilizzando lo stesso tagliere
  • Cuocete bene la verdura congelata seguendo le indicazioni in etichetta: ricordate che la listeria muore a 65°

 

Quali sono i rischi per il consumatore e quanto sono tutelati i consumatori?

Il consumatore è tutelato perché, nel caso specifico del minestrone congelato, il Ministero della Salute ha comunicato che i prodotti contaminati sono pochi e che sono stati ritirati dal mercato.

Il problema deriva da un’azienda ungherese che ha fornito i fagiolini per il minestrone congelato.

In Italia non c’è nessun focolaio, il consumatore è stato già informato e sono in atto numerose ispezioni per verificare altri lotti ma non è stato trovato ancora niente.

Ricordiamo che l’ultima listeriosi in Italia risale al 2015 e non ha avuta nessuna conseguenza.

Daniela Maurizi chi è

Laureata in Chimica con specializzazione post-laurea alla De Montfort University di Leicester (UK),

mi occupo da sempre di Sicurezza Alimentare.

Lo faccio con la mia azienda, Gruppo Maurizi, ma anche come formatrice e relatrice in Master e Convegni nazionali.

Invitata spesso in radio e televisione come esperta, collaboro con DiMartedì, il programma di Giovanni Floris.

Nel tempo libero divoro film in lingua originale e mi nutro di musica pop.

Il mio piatto forte?
Il tiramisù con le uova delle mie galline.