Menu
Sicurezza Alimentare

Cos’è la lattoferrina e dove si trova

Sentiamo spesso parlare della lattoferrina in alimenti, integratori e persino cosmetici. È una sostanza che fa molto bene alla nostra salute, la produciamo con il nostro organismo ma possiamo assumerla anche attraverso gli alimenti che la contengono 

 

Cos’è la lattoferrina  

È una proteina che ci protegge dalle infezioni. Ha proprietà anti-infettive perché ci protegge da batteri e virus e antianemiche perché favorisce l’assorbimento del ferro da parte del nostro intestino. Si trova nel latte materno perché è fondamentale per lo sviluppo dei bambini, è aggiunta anche al latte artificiale. La lattoferrina può essere prodotta dal nostro organismo ed essere assunta tramite gli alimenti.  

 

Dove si trova 

La fonte principale di lattoferrina è il latte materno, ma si trova anche nel latte bovino e nei formaggi, anche se pastorizzati perché resiste alle alte temperature: un bicchiere di latte di mucca pastorizzato apporta dai 20 ai 30 mg di lattoferrina. Il latte UHT, che è trattato a temperature ancora maggiori rispetto a quello pastorizzato, perde significativamente il contenuto di lattoferrina.  

Nei formaggi, il contenuto di lattoferrina va dai 672 ne contiene di più: da 672 μg/g (formaggi morbidi) a 1.218 μg/g (formaggi semiduri). Quindi una porzione di formaggio da 150 grammi apporta 100 – 182 mg di lattoferrina. 

La lattoferrina è aggiunta agli alimenti nelle quantità stabilite dalla legge: 

  • Alimenti per lattanti e alimenti di proseguimento (pronti da bere) 
  • Alimenti a base di latte per bambini piccoli (pronti da mangiare/bere) 
  • Alimenti trasformati a base di cereali (solidi) 
  • Alimenti destinati a fini medici speciali 
  • Bevande a base di latte 
  • Miscele in polvere per bevande a base di latte (pronte da bere) 
  • Bevande a base di latte fermentato (comprese le bevande allo yogurt) 
  • Bevande analcoliche 
  • Prodotti a base di yogurt 
  • Prodotti a base di formaggio 
  • Gelati 
  • Prodotti di pasticceria 
  • Caramelle 
  • Gomme da masticare 

 

Gli integratori 

Ne esistono diversi tipi, e sono preparati utilizzando i sottoprodotti dell’industria casearia. Possiamo utilizzarli se seguiamo una dieta priva di latticini. 

 

Quanta lattoferrina dobbiamo assumere 

La dose consigliata di lattoferrina è di circa 200 mg al giorno. Quindi se segui una dieta varia non è necessario assumere integratori.  

  

Condividi anche tu la Sicurezza Alimentare:
Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie in osservanza del nuovo Regolamento Privacy - GDPR Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi