come utilizzare il microonde in sicurezza

Come utilizzare il microonde in sicurezza

Chi non ha mai usato il microonde in cucina?

La vita frenetica ci porta sempre più a cucinare poco o comunque a preparare piatti veloci.

Uno strumento molto utile per ridurre i tempi è sicuramente il forno a microonde che, con l’interazione tra alimento e campi elettromagnetici, riscalda l’alimento a partire dall’interno verso l’esterno: il cibo quindi cuoce prima dentro, dove generalmente ci sono più molecole di acqua e grassi, e dopo fuori, dove è più secco.

Il microonde è un prezioso alleato in cucina, sappiamo usarlo correttamente?

Vediamo insieme quali sono le regole auree per la nostra sicurezza alimentare:

1)Occhio ai contenitori: i contenitori che utilizziamo per riscaldare, cucinare o scongelare gli alimenti devono essere idonei all’utilizzo nel microonde altrimenti possono cedere sostanze nocive all’alimento, con conseguenti rischi per la nostra salute. Esiste un’apposita indicazione sui contenitori che ci dà la potenza massima a cui possono essere sottoposti. Controlla sempre questa indicazione.

2)Scegli bene i piatti: Fai attenzione anche ai piatti in ceramica, le colorazioni o decorazioni presenti possono essere realizzate in materiale non idoneo all’utilizzo in microonde: in questi casi il contenitore può surriscaldarsi e rischi di bruciarti quando lo tiri fuori.

3)Fai pulizia: non trascurare l’igiene del tuo microonde, pulisci bene le superfici interne ed esterne per evitare la contaminazione degli alimenti ed utilizza i prodotti specifici per la sanificazione.

4)Attenzione alla cottura: studia sempre ed utilizza i programmi, i tempi e la potenza necessaria per garantire la completa cottura dell’alimento, che è fondamentale per assicurare l’abbattimento della carica batterica eventualmente presente. Cuoci a 75° al cuore del prodotto e mantieni la temperatura per almeno 10 minuti. Quando utilizzi il microonde i tempi sono molto più veloci.

Daniela Maurizi chi è

Laureata in Chimica con specializzazione post-laurea alla De Montfort University di Leicester (UK),

mi occupo da sempre di Sicurezza Alimentare.

Lo faccio con la mia azienda, Gruppo Maurizi, ma anche come formatrice e relatrice in Master e Convegni nazionali.

Invitata spesso in radio e televisione come esperta, collaboro con DiMartedì, il programma di Giovanni Floris.

Nel tempo libero divoro film in lingua originale e mi nutro di musica pop.

Il mio piatto forte?
Il tiramisù con le uova delle mie galline.

Condividi anche tu la Sicurezza Alimentare: