come conservare alimenti bene

Come conservare gli alimenti

In questo video ti racconto in breve come si devono conservare correttamente gli alimenti, perché spesso la cattiva conservazione può essere focolaio di tossinfezioni alimentari.

Anche se non è semplice rispondere in maniera generalizzata perché gli alimenti sono molti e le problematiche di sicurezza alimentare variano di volta in volta, esistono però delle regole auree che valgono sempre.

 

 

Un po’ di storia

 

  1. In principio gli alimenti, necessariamente esposti alle condizioni atmosferiche, subivano trasformazioni per effetto del freddo (congelamento) e del vento (essiccatura).

 

  1. Già nel Paleolitico gli uomini osservavano questi cambiamenti e traevano spunti su come conservare il cibo.

 

  1. Nel Medioevo gli alimenti venivano esposti all’aria, al ghiaccio, al sale ed al fumo.

 

  1. La storia più recente della sicurezza alimentare è fatta anche di intuizioni: si dice che nel 1796 il pasticcere francese Appafret, studiando i vantaggi che osservava riscaldando i cibi in acqua bollente e chiudendoli ermeticamente, “inventò” quelle che oggi definiamo conserve e di cui ti ho parlato nei precedenti articoli

 

  1. Un secolo più tardi, lo scienziato Pasteur teorizzerà scientificamente questo principio. Seguirà l’affermazione della sicurezza alimentare come oggi la conosciamo oggi e le modalità di conservazione attuali, fino al più tecnologico sottovuoto.

 

Daniela Maurizi chi è

Laureata in Chimica con specializzazione post-laurea alla De Montfort University di Leicester (UK),

mi occupo da sempre di Sicurezza Alimentare.

Lo faccio con la mia azienda, Gruppo Maurizi, ma anche come formatrice e relatrice in Master e Convegni nazionali.

Invitata spesso in radio e televisione come esperta, collaboro con DiMartedì, il programma di Giovanni Floris.

Nel tempo libero divoro film in lingua originale e mi nutro di musica pop.

Il mio piatto forte?
Il tiramisù con le uova delle mie galline.